Marche. Interventi contro la violenza di genere e a sostegno di genitori a rischio

Si è conclusa l’azione di un progetto socio-familiare (risultato di un accordo tra gli enti locali e i sindacati) nelle città di Pesaro e Ancona a favore di donne vittime di maltrattamenti e violenza familiare-domestica. In particolare sono state sostenute persone in case di “seconda accoglienza” e in strutture che non prevedono la residenzialità bensì soluzioni alternative alla casa rifugio.
Il progetto ha previsto anche interventi con il servizio “la casa dei papà” a favore di genitori non maltrattanti ma divorziati in regola con i provvedimenti di separazione e che dimostrano il bisogno di un alloggio con affitto facilitato.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso. Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa