Emilia Romagna. Sottoscritto accordo contro le molestie e le violenze nei luoghi di lavoro

Sottoscritto un accordo biennale (con scadenza aprile 2020) tra Cgil, Cisl, Uil, Agci, Confcooperative, Legacoop che ha due obiettivi principali: il sostegno all’autonomia economica delle donne che hanno subito violenze, molestie, discriminazioni sul lavoro; la protezione di lavoratrici e lavoratori che denunciano da sanzioni, demansionamenti, licenziamenti o qualsiasi altro effetto negativo. L’accordo mette in evidenza il collegamento del tema con la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, in quanto le molestie e la violenza rientrano nell'ambito dei rischi psicosociali.

I più recenti dati Istat (febbraio 2018) ci confermano che quello delle molestie e violenze nei luoghi di lavoro è un fenomeno nascosto: le vittime non ne parlano, non denunciano e preferiscono piuttosto cambiare volontariamente lavoro. E' quindi un bene che il tema delle violenze e delle molestie sessuali stia ricevendo una maggiore attenzione dai mass media e molte sono le iniziative intraprese a livello politico e sociale, elementi che aiutano la società intera a crescere rispetto alla consapevolezza dell’esistenza del fenomeno e della necessità di farlo emergere. 

Stampa