Abruzzo. Ampliata l'esenzione per i cittadini dei Comuni interessati

Con l'accordo tra Regione Abruzzo e Sindacati è stata ampliata l'esenzione in favore dei cittadini e dei comuni nell'accesso ai servizi socio-sanitari, in particolare per gli anziani non autosufficienti, i disabili gravi e le loro famiglie. L'accordo individua soluzioni più eque e giuste per le famiglie rispetto alle precedenti. In particolare, sono ridefinite le soglie ISEE con riferimento alla tipologia della malattia, composizione del nucleo famigliare e reddito. Sono fissate 3 tipologie di ISEE:
1) da € 15.000,00 per adulti disabili non coniugati e senza figli con reddito ISEE riferito al solo assistito;
2) da € 24.000,00 per adulti disabili (coniugati e/o con figli) e anziani non autosufficienti (coniugati e/o con figli) con reddito ISEE riferito al nucleo familiare ristretto (articolo 6, comma 2, d.p.c.m. 159/2013);
3) da € 36.000,00 per minori con disabilità con reddito ISEE riferito al nucleo familiare.

Queste tre tipologie sono inoltre suddivise in altre 4 fasce di compartecipazione alla spesa, in base al reddito del nucleo famigliare o della persona.

Allegati:
Scarica questo file (Accordo Regione Abruzzo.pdf)Accordo Regione Abruzzo.pdf[ ]103 kB

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso. Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa