Lazio. Su Irpef e ticket sanitario l'accordo Regione-Sindacati ha fatto centro

Irpef e ticket regionali. L'accordo Regione-Sindacati funziona. Dal 1 Gennaio 2017 è scattata la riduzione dell'addizionale IRPEF regionale per oltre mezzo milione di contribuenti del Lazio. L'alleggerimento fiscale interesserà 522 mila contribuenti e riguarderà i redditi compresi tra i 35 e i 75 mila euro annui con un risparmio complessivo di 110 milioni di euro. Le aliquote attualmente in vigore sono del 1,73% per i redditi sino a 35.000 €uro e del 3,33% per i redditi oltre i 35.000 €uro. Resta confermata l’aliquota dell’1,73% per i redditi sino a 35.000 euro e per particolari situazioni familiari per i redditi sino a 55.000 euro. Pertanto il taglio dell’addizionale Irpef sarà:
- dello 0,4% per quelli tra i 35 e i 55 mila euro;
- dello 0,3% per i redditi tra i 55 e i 75 mila euro.

Sul fronte sanitario, inoltre, grazie all'accordo con i sindacati, è stato abolito il ticket regionale sulla sanità sempre dal 1° gennaio 2017. Il ticket regionale, che era stato introdotto nel 2008 quando il disavanzo sanitario era superiore a 1,6 miliardi. Il risparmio per i cittadini laziali sarà di circa 20 milioni di euro.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso. Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa