Lombardia. Gussago: non autosufficienza e anziani al centro dell'intesa con i Pensionati

Un accordo biennale (2017-2018) sulle iniziative socio-assistenziali per le fasce di popolazione più debole è stato firnato dal Comune di Gussago (Brescia e i sindacati dei pensionati. Al centro dell’intesa, tra gli altri punti, sono previste iniziative a tutela dei cittadini con significativi problemi economici e non autosufficienti.

Per quanto riguarda la tutela della non autosufficienza sono stati rafforzati i servizi di assistenza domiciliare, le risorse per il Centro diurno integrato e la Residenza sanitaria assistenziale; i servizi pasti a domicilio e self-service.
Con riferimento, invece, all’assistenza economica, sono stati stanziati 150 mila euro per ciascuno dei due anni dell’intesa destinati a nuclei familiari in condizione di disagio economico a causa di reddito insufficiente o da fattori contingenti che provocano difficoltà temporanee. I contributi vengono erogati a integrazione del reddito, come contributo periodico o una tantum, a sostegno del pagamento di spese di riscaldamento, spese sanitarie e tariffa smaltimento rifiuti.

Per tutte le informazioni leggi il testo dell’Accordo

Allegati:
Scarica questo file (Accordo Comune Gussago.pdf)Accordo Comune Gussago.pdf[ ]689 kB

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso. Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa