Emilia Romagna. Giovani Più, un Patto per l’inserimento nel mercato del lavoro

“Più opportunità, più competenze, più servizi. Per essere vicini ai giovani nella ricerca o nella creazione di lavoro di qualità, non precario e con la giusta retribuzione”. È questo in estrema sintesi il contenuto di un progetto che ha la Regione Emilia-Romagna ha approvato insieme ai firmatari del Patto per il Lavoro (parti sociali, enti locali, università e associazioni del non profit) con uno stanziamento di 260 milioni di euro a favore dell’occupazione giovanile.

All’inizio del 2018, i giovani residenti in Emilia-Romagna di età compresa tra i 15 e i 34 anni sono circa 850mila, il 19,1% della popolazione regionale. Una quota, quella del 2018, leggermente inferiore alla media italiana (il 20,8% nel 2017). Oltre 170 mila sono stranieri, il 20,1% dei giovani residenti della medesima fascia di età. Tra le iniziative approvate, “uno spazio importante sarà dedicato alla Gig economy (caratterizzata dalla prevalenza di lavoratori freelance o con contratti a breve termine e, parallelamente, da una costante diminuzione del numero di occupati impiegati in maniera stabile) per combattere abusi e riportare le singole persone al centro dei processi di sviluppo, rivolgendosi a tutti quei lavoratori privi di qualsiasi forma di tutela e di attenzione pubblica. Non solo riders, dunque, per sottolineare che, in Emilia-Romagna, si fa impresa in modo responsabile e sostenibile e che il massimo dell'innovazione deve coniugarsi con la qualità e il rispetto delle tutele e del lavoro delle persone”, si legge nell’accordo che avrà validità fino alla fine del 2019.

Per maggiori informazioni https://www.cislemiliaromagna.it/

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso. Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa