Campania. Misure per disabilità e anziani non autosufficienti

Nel 2018, per quanto riguarda i comuni della Regione Campania, è stata rafforzata l’assistenza domiciliare per gli anziani, sono state aumentate il numero delle ore ed è stato inserito il sistema di “voucherizzazione” dei servizi di assistenza domiciliare e di servizi all’infanzia grazie all’aggiornamento del cosiddetto Piano di zona. Termine da addetti ai lavori ma che in sostanza quantifica e organizza le prestazioni sociali e sanitarie a favore delle persone con disabilità e degli anziani non autosufficienti. Per quanto riguarda i destinatari dell’accordo, i ricoverati in strutture sono 25 di cui 10 diversamente abili e 15 anziani. “I ricoverati sono affetti da patologie molto gravi e non gestibili in ambito domestico e si registra l’aumento dei ricoveri in strutture”. Una novità riguarda l’inserimento dei genitori soli con figli tra i destinatari delle misure previste.


Per maggiori informazioni potete scrivere a Melicia Comberiati (Cisl Campania): Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Stampa