Campania. Misure per disabilità e anziani non autosufficienti

Nel 2018, per quanto riguarda i comuni della Regione Campania, è stata rafforzata l’assistenza domiciliare per gli anziani, sono state aumentate il numero delle ore ed è stato inserito il sistema di “voucherizzazione” dei servizi di assistenza domiciliare e di servizi all’infanzia grazie all’aggiornamento del cosiddetto Piano di zona. Termine da addetti ai lavori ma che in sostanza quantifica e organizza le prestazioni sociali e sanitarie a favore delle persone con disabilità e degli anziani non autosufficienti. Per quanto riguarda i destinatari dell’accordo, i ricoverati in strutture sono 25 di cui 10 diversamente abili e 15 anziani. “I ricoverati sono affetti da patologie molto gravi e non gestibili in ambito domestico e si registra l’aumento dei ricoveri in strutture”. Una novità riguarda l’inserimento dei genitori soli con figli tra i destinatari delle misure previste.


Per maggiori informazioni potete scrivere a Melicia Comberiati (Cisl Campania): Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso. Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa