Dall’asilo all’università: le riduzioni fiscali sui banchi

"Si sceglie la cartella, si acquistano i libri, ma ci sono anche delle pratiche fiscali da tenere a mente a settembre per godere di tutte le agevolazioni fiscali legate all’inizio della scuola. Molti hanno già presentato il loro Isee per accedere alle riduzioni sull’iscrizione o accedere ai buoni scuola regionali, ma ricordiamo che il 19% delle spese sostenute sono detraibili dalla dichiarazione dei redditi, dalla materna all’Università. Per il 2019 aumenta da 717 a 786€ l'importo massimo detraibile per le spese di frequenza a scuole dell’infanzia, primarie e secondarie, incluse anche spese per gite, assicurazione, mensa, scuolabus ecc. ma NON le spese per l'acquisto dei libri. Per gli studenti con disturbo specifico dell'apprendimento è prevista una specifica detrazione del 19% per l’acquisto di strumenti utili all’apprendimento fino al completamento della scuola secondaria di secondo grado.
Nessun limite di spesa invece per le tasse universitarie: la detrazione del 19% spetta sull'intera somma sostenuta nel caso di Università ed istituti statali, mentre per gli atenei privati e/o stranieri viene definita annualmente con un decreto del Ministero dell'Istruzione Università e Ricerca in base al corso di laurea e alla zona geografica in cui ha sede il corso di studio. Sempre per gli Universitari, la detrazione del 19% è anche per il canone di affitto per gli studenti fuori sede, fino a un massimo di € 2.633".

Pubblicato su Pagina Servizi Cisl Avvenire

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso. Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa