Cessione del quinto, ecco tutto quello che devi sapere

"La cessione del quinto dello stipendio o della pensione è un prestito che chiunque, lavoratore o pensionato, può richiedere ad una banca o ad un intermediario finanziario. Il prestito accordato viene rimborsato attraverso un addebito automatico mensile sulla busta paga del lavoratore o sulla pensione. L’addebito non può superare un quinto dell’importo mensile dello stipendio/pensione. Ma che cosa succede se si estingue anticipatamente il prestito contratto? A giudicare dal numero di ricorsi presentati nel 2017, i ricorsi riguardanti la cessione del quinto, come riportato nella Relazione annuale dell’Arbitro Bancario Finanziario, sono stati ben 22.232, a testimonianza delle criticità relative a quest’istituto, contestanti in particolare la mancata restituzione di somme ingiustamente trattenute dagli istituti. Nel frattempo una sentenza della Corte di Giustizia europea stabilito che il consumatore in caso di estinzione anticipata di un prestito e quindi anche nel caso della cessione del quinto dello stipendio/pensione dovrà rientrare in possesso non di alcune, ma di tutte le commissioni bancarie applicate. Adiconsum per tutelare i consumatori che hanno estinto anticipatamente la cessione del quinto offre un servizio ad hoc che prevede l’analisi di contratti stipulati anche a più di dieci anni fa, con il vincolo dell’avvenuta estinzione non superiore ai 10 anni. Per info contattare lo 06 4417021 o scrivere all’indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.".

Pubblicato sulla pagina Servizi Cisl di Avvenire del 6 dicembre 2019

Stampa