Invalidità civile: come ottenere il riconoscimento

"In molte famiglie, oggi, sono presenti persone portatrici di disabilità: molti sono anziani che non riescono più a svolgere i compiti propri della loro età in autonomia, ma le limitazioni di tipo fisico, psichico o sensoriale colpiscono a tutte le età. In questi casi, avere un supporto economico diventa fondamentale per accedere a servizi adeguati a gestire problemi ed esigenze specifici. Queste persone hanno la possibilità di ottenere il riconoscimento di invalidità civile.
“Ai benefici previsti in questo caso, spiega Gigi Petteni, presidente di Inas Cisl, si accede in base alla percentuale di invalidità che viene riconosciuta”.
“Per questo è fondamentale ottenere l’aiuto degli esperti del patronato Inas e dei nostri medici convenzionati, che sono in grado di affiancare chi deve farne richiesta – che sia il diretto interessato o un suo familiare - sia per garantire un supporto competente nel districarsi tra visite e verbali, sia per gestire il ricorso nel caso in cui si rischi di non vedersi riconosciuto il giusto grado di invalidità”, prosegue Petteni.
Considerata la delicatezza della situazione che una persona e la sua famiglia si trovano ad affrontare in questo caso, il patronato mette in campo l’impegno di operatori che - in oltre 700 sedi in tutta Italia - sanno ascoltare e fornire sostegno e assistenza professionale a chi ha bisogno di aiuto in questo campo".

Per saperne di più e ricevere tutela e assistenza, passa da noi! Trovi gli indirizzi su www.inas.it o chiamando il numero verde 800 249 307.

Pubblicato sulla pagina Servizi Cisl di Avvenire del 6 dicembre 2019

Stampa