Libri di testo scolastici: un memorandum per spendere bene

In sei punti, i suggerimenti di Adiconsum per spendere bene nell’acquisto dei libri di testo scolastici. Sei punti di cui tenere conto:

1. Comprare i libri di testo solo a lista docenti confermata
2. Verificare quali sono i testi obbligatori e quelli consigliati
3. Fare attenzione alle offerte della grande distribuzione organizzata: kit scolastici in promozione con risparmi fino al 30%
4. Prenotare i libri di testo online con sconti fino al 15%
5. Se acquistate usato fate attenzione che l’edizione sia aggiornata e che eventuali prodotti a corredo siano presenti e in buono stato
6. Se si ha un Reddito Isee molto basso, attendere la circolare della scuola con la specifica del tetto Isee al di sotto del quale si può usufruire del buono per l’acquisto di libri e del corredo scolastico.

Consigli per acquisto libri usati:
• acquistare libri usati fuori delle scuole, nei mercatini o presso le librerie, verificando oltre alle condizioni dei libri, anche l’edizione e la disponibilità degli eventuali supporti informatici al testo cartaceo.

Consigli pratici di Adiconsum per risparmiare:
• fare una lista di quello che può ancora essere utilizzato (ad esempio quaderni appena iniziati con tanti fogli ancor bianchi) e di quello che effettivamente bisogna acquistare
• nel caso di più figli, valutare se c’è qualcosa che può passare da un fratello all’altro
• l’uso dei quaderni con gli anelli può essere una soluzione di risparmio: mantenendo la stessa copertina, si rimuovono i vecchi fogli con gli appunti e si inseriscono quelli nuovi
• approfittare delle offerte sia quelle della grande distribuzione che delle cartolerie
• acquistare il kit “zaini tutto-compreso” con all’interno una dotazione base (astuccio, quaderni, penne) da integrare poi con i prodotti mancanti
• comprare confezioni grandi permette di risparmiare, non dovendo recarsi dal cartolaio durante l’anno a prezzi pieni, soprattutto se si hanno più figli in età scolastica
• orientarsi su più marche, cercando una via di mezzo tra prezzo e qualità
• un capitolo a parte merita la scelta dello zaino. Lo zaino oltre a rispondere a determinate caratteristiche ergonomiche, è un acquisto che può andare al di là dell’utilizzo strettamente legato all’ambito scolastico. La sua scelta va quindi ponderata.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso. Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa